English
Italiano

Destinare il 5×1000 del 2017 con l’Agenzia delle Entrate

5x1000 2017 agenzia entrate

Come donare il 5×1000 ad AREF International mediante l’invio telematico

Il 5×1000 2017 all’Agenzia delle Entrate può essere destinato in via telematica ad AREF International con l’invio on line del proprio modello 730 entro il 24 luglio 2017, in maniera del tutto autonoma.

Infatti, se è possibile rivolgersi ad un Caf, a uno studio di commercialisti o a un altro intermediario fiscale entro il 7 Luglio, per provvedere alla dichiarazione mediante il supporto di tali professionisti, rimane aperto e a disposizione dei contribuenti con redditi da lavoro dipendente, il portale Fisconline appositamente dedicato e di facile accesso e gestione per tutti gli interessati.

Il servizio è gratuito e vi si può accedere mediante 4 tipologie di account: i codici identificativi in possesso del cittadino, cioè codice fiscale, PIN e password dello stesso portale dell’Agenzia delle Entrate, le credenziali di SPID, quelle con cui si accede normalmente al sito dell’INPS con PIN dispositivo, cioè ottenuto dopo riconoscimento di documento di identità e infine con il login riservato alla Pubblica Amministrazione, cioè il NOIPA.

Una volta ottenuto l’accesso alla propria dichiarazione precompilata, si può visualizzare il riepilogo dei redditi, delle spese, di tutti gli importi deducibili e detraibili e in poco tempo si può verificare se i dati e le cifre del modello corrispondano alla realtà. In caso negativo o se ci sia bisogno di ulteriori modifiche e aggiornamenti, si può, in maniera intuitiva e guidata dall’assistenza on line, provvedere a modificare ogni campo specifico e tutte le voci che occorrano di intervento.

Una volta ottenuto il modello esattamente corrispondente alla propria posizione, prima di chiudere la pratica con l’invio, rimane l’ultima opzione disponibile e cioè quella dell’inserimento e della destinazione del 5×1000 2017 all’Agenzia delle Entrate con l’indicazione del codice fiscale: 97294480583 in favore di AREF Onlus. Da apporre nel riquadro dedicato alle associazioni non lucrative. Una volta effettuata questa ultima operazione si può inviare il modello 730 entro il 24 luglio 2017.

Per tutti coloro che, invece, debbano presentare il Modello Redditi 2017, cioè il Nuovo Modello Unico, la procedura è identica a quella del 730 e ad inizio schermata si può appunto scegliere il modello che debba essere compilato per quanto riguarda i redditi percepiti nel 2016.

In quest’ultimo caso, il contribuente può attendere fino al 2 ottobre, quindi ha tutto il tempo per studiare il funzionamento dell’applicativo on line e, qualora occorresse, porvi mano e modificarlo rispetto a quanto inserito in automatico dal Fisco.

Ulteriori informazioni sono presenti nella pagina dedicata da AREF Onlus al 5X1000 e alle scadenze 2017 per la dichiarazione dei redditi.