English
Italiano

Garanti istituzionali e Referenti locali

Le segnalazioni delle persone in condizione riconosciuta di bisogno provengono dalle strutture e referenti locali, tramite stipula di specifici accordi. Accordi che vengono di volta in volta monitorati anche nel corso di periodiche visite, almeno annuali, effettuate in sede locale dai responsabili dell’Associazione. In particolare:


1. Ufficio di Sua Santità il Dalai Lama (Dharamsala, H.P., India del Nord)

L’Ufficio di Sua Santità il Dalai Lama, collocato a McLoad Ganj nella Upper Dharamsala, invia, nella persona di monaci e civili impiegati al suo interno, segnalazioni relative a civili (bambini, adolescenti, adulti) residenti nell’area. E’, altresì, referente delle diverse inziative realizzate e in corso di cui, periodicamente, viene dato report e segnalazione.


2. Doeguling Tibetan Settlement di Mundgod (India del Sud)

Questa struttura ha il mandato istituzionale e governativo – quale referente rappresentativo dell’Ufficio di Sua Santità il Dalai Lama – di trattare gli affari relativi ai civili profughi tibetani residenti nell’Area di Mundgod (censimento, coordinamento, amministrazione, gestione, sviluppo).

Il Doeguling Tibetan Settlement di Mundgod è uno dei maggiori tra i 48 Settlement realizzati in India, Nepal e Buthan. E’ stato costituito nel 1966 con una popolazione iniziale di 4.306 profughi tibetani. Attualmente comprende 9 villaggi (Camp) per i civili, due Monasteri maschili (Drepung Monastery e Gaden Monastery), uno femminile, una casa di accoglienza per persone anziane, con una popolazione complessiva di circa 16.000 profughi.

L’Ufficio di competenza ha perfezionato un accordo formale con l’Associazione per una periodica segnalazione annua di civili (bambini, adolescenti, adulti) per ciascuno dei 9 campi di rifugiati che si trovano nell’area di Mundgod. L’accordo ha formalizzato, altresì le specifiche competenze che prevedono per l’Associazione il mantenimento dei contatti diretti con gli sponsor e per il Tibetan Settlement il mantenimento di quelli con le persone sponsorizzate, sia per quanto riguarda i contatti (epistolari, diretti, ecc.) che per l’erogazione annuale delle quote pattuite per la sponsorizzazione.


3. Gajang Gyalrong Khangtsen di Mundgod (India del Sud)

E’ un Comunity College della Università Monastica di Gaden nel Tibet. Fa parte del Monastero di Gaden nella Colonia Tibetana di Mundgod.

Il Monastero Gajang Gyalrong Khangtsen ha recentemente perfezionato un accordo formale relativo all’invio di nuove segnalazioni di monaci (bambini, adolescenti, adulti, anziani) appartenenti all’intera Area Monastica di Gaden nella Colonia Tibetana. L’accordo ha formalizzato, altresì le specifiche competenze che prevedono per l’Associazione il mantenimento dei contatti diretti con gli sponsor e per il Monastero il mantenimento di quelli con le perone sponsorizzate, sia per quanto riguarda i contatti (epistolari, diretti, ecc.) che per l’erogazione annuale delle quote pattuite per la sponsorizzazione.


4. Tibetan Handicapped Children’s Craft Home di Dharamsala- Nyingtob Ling (India del Nord)

Il Tibetan Handicapped Children’s Craft Home è stato inaugurato il 27 marzo 1999, sotto gli auspici di Sua Santità il Dalai Lama che ne ha scelto il nome di Nyingtob Ling (Realm of courage in lingua tibetana).

Ospita al momento  circa 50 (bambini, adolescenti e giovani adulti), disabili provenienti dal Tibet e, a seguito di recentissimi lavori di ampliamento della struttura, si prenderà cura anche di persone provenienti dall’India.

Sono stati presi accordi operativi con il Centro, nella persona del suo Presidente e membro del Parlamento tibetano in esilio, Mrs. Nawang Lhamo, per un sostegno attivo alle attività svolte, direttamente a favore delle persone in stato di bisogno, accolte nel Centro.

Gli ospiti del Centro sono affetti dalle più svariate forme di disabilità fisica, motoria e psicofisica. Vengono seguiti e assistiti da volontari e solo periodicamente fruiscono di interventi medici specialistici.