English
Italiano

Matrimonio Solidale

Il progetto dei “Matrimonio Solidale”, sempre più apprezzata come forma di sostegno etico, intende mettere in collegamento  persone in difficoltà con persone che attraversano una fase positiva e gioiosa del proprio ciclo di vita. E con questo sostenere uno dei progetti o Iniziative Territoriale Locale promossi dall’Associazione a favore dei Rifugiati.

I coniugi che scelgono la formula del “Matrimonio Solidale” possono devolvere:

 


1)   fino al 20% delle spese per il matrimonio

L’importo viene devoluto utilizzando il service di operatori e Agenzie, Fotografiche e/o Tipografiche e/o Turistiche attraverso i quali concordare – tramite l’Associazione – la percentuale da destinare al progetto e la tipologia dello stesso.

Le spese sono relative a: video o album delle nozze, stampa degli inviti, itinerari turistici.

In quest’ultimo caso l’Associazione, di concerto con l’Agenzia Turistica locale può proporre e realizzare alcuni itinerari  che includano  – nell’ambito del viaggio di nozze – una breve permanenza nelle aree territoriali (in India del Nord e in India del Sud) ove è in corso il progetto che la coppia ha scelto di sostenere.

Analoga procedura può essere attivata anche con alcuni esercizi commerciali presso cui gli sposi vorranno attivare  la propia “lista di nozze“, anche con eventuale modalità on-line.

 


2)  la spese necessaria per l’acquisto delle bomboniere

La cifra stanziata può essere devoluta totalmente a una delle iniziative territoriali tra qelle in corso, alla data del matrimonio. In tal caso l’Aref fornirà la ricevuta per la cifra erogata, senza l’aggiunta di una “bomboniera simbolica”.

Oppure la cifra stanziata può essere ripartita tra una delle iniziative territoriali tra qelle in corso, alla data del matrimonio e il costo di una “bomboniera simbolica“, il cui importo copre le spese di realizzazione e di spedizione. La scelta della “bomboniera simbolica” può essere effettuata tra una delle seguenti opzioni:

  • BIGLIETTI realizzati e dipinti dai ragazzi del Nyingtob Ling di Dharamsala . Ciascun biglietto è dipinto con uno degli Gli Gli 8 Simboli di Buon Auspicio, secondo la tradizione buddhista. La carta dei biglietti è  riciclata e preparata dai ragazzi stessi. L’Associazione fornisce, per ogni biglietto, una stampa del significato del simbolo rappresentato. Inoltre viene stampato un biglietto, da porre all’interno della card, con il nome dei coniugi e una breve  frase di spiegazione o di semplice augurio, scelta dalla coppia. Il contributo, per ogni biglietto, è di 2,50 euro.
  • MATTONELLE di legno realizzate dai ragazzi del NyingtobLing di Dharamsala . Le mattonelle sono quadrate e hanno una dimensione di 5-6 cm., con un altezza di circa 1 cm. Essendo realizzate da ragazzi disabili non presentano certo una perfezione tecnica standard ma trasmettono, nella visibilità di un loro forte impegno nel realizzarle, tutto la loro tenacia.  Le mattonelle sono di legno grezzo e, dopo la pittura vengono lucidate con una vernice trasparente. Hanno un piccolo forellino in un angolo per poter essere anche appese. Su ciascuna mattonella è dipinto uno degli otto simboli di buon auspicio, secondo la tradizione buddhista. In questo caso l’Aref fornisce, per ogni mattonella, una stampa del significato del simbolo rappresentato. Il contributo, per ciascuna mattonella, è di 3,00 euro.
  • SCATOLINE di carta acquistate in Italia, contrassegnate Aref. Il contributo, per ciascuna scatolina è il prezzo vivo di costo della stessa (da 0,50 centesimi a 2,00 euro ciascuna, a seconda del tipo disponibile al momento).

Per l’opzione “bomboniera simbolica”, ovviamente, è anche necessario prevedere i tempi di realizzazione e di spedizione che si aggirano su un periodo orientativo di 4 mesi.

Per tutte le cinque opzioni, l’Aref rilascia ricevuta per l’importo complessivo versato e eventuale dettaglio sulla ripartizione dell’importo stesso, tra costo della “bomboniera simbolica” e cifra devoluta a sostegno del progetto scelto.

Le iniziative territoriali sostenibili sono quelle in corso, alla data del matrimonio. Iniziative che vengono, di volta in volta, segnalate e aggiornate alla voce: Sostegno a Iniziative Territoriali Locali.

 


Come nasce una “mattonella”