English
Italiano

Filosofia e campo di studi della Rivista Thais edita da AREF Onlus

Prossima pubblicazione del nuovo numero della rivista semestrale Thais

Sta per essere pubblicato il numero 05 della Rivista Thais. In questa occasione mi sembra utile tracciare alcune indicazioni sulla sua nascita, sulla filosofia e il campo di studi che la accompagna.

La Rivista nasce alla fine del 2014 e ha cadenza semestrale. Mantiene il nome e l’ispirazione della precedente omonima, di proprietà dell’Opera della Scuola Magistrale Ortofrenica “G.F.Montesano”. Rivista che, nel proprio formato cartaceo, a partire dal 1993 ha pubblicato moltissimi interessanti contributi di docenti e di specializzandi sui temi della Psicologia, della Pedagogia, della Didattica e dei Servizi Sociali. Con la stampa, in 21 anni di 39 numeri. Nel 2013 si è dovuti procedere alla sua interruzione  a causa della necessaria, quanto dolorosa, conclusione delle attività formative dell’Ente che ne era proprietario.

Ci è stato, però, possibile mantenere Nome e Logo, filosofia e campo di studi, trasferendone la proprietà alla Onlus AREF International. Certi di garantire il suo mantenimento in vita e la sua prosecuzione. Con la necessaria trasformazione da stampa a pubblicazione online.

Anche questa Rivista, come la precedente, ha la dovuta autorizzazione da parte del Tribunale Civile (registrazione n. 69 del 28/04/2015).

Ad oggi, a partire dal numero zero uscito a dicembre 2014 (come prescritto dagli adempimenti di legge), sono stati pubblicati 4 numeri, sempre con cadenza semestrale, entro il 28 Aprile e 28 Ottobre di ciascun anno.

Abbiamo scelto di mantenere Titolo e Logo non solo per ragioni di continuità e di affetto ma anche perché continuano a ispirarci gli stessi principi. Cioè quelli della formazione, della condivisione e, soprattutto, quello di un pensiero “evolutivo” che ben si connette ed è rappresentato dalla “spirale” descritta nel Logo. Thais è, infatti, il nome di una conchiglia, anche se diversa da quella rappresentata, che è il più noto Nautilus. E, in quanto tale, condivide con galassie, elementi della natura e processi di crescita umana, i concetti base della “spirale aurea” di Fibonaci.

L’auspicio è che i “piccoli semi” condivisi attraverso le pagine di Thais, possano mettere radici e generare buoni pensieri.

Come per i numeri precedenti gli articoli sono ripartiti in 5 sezioni: Itinerari (tematiche connesse con lo status di Rifugiati e con i diritti umani), Spazio Aperto (argomenti di Psicologia, arte, temi sociali, ecc.), Aggiornamenti (normativi e altro), Letture consigliate e Agenda (gli eventi organizzati dall’Associazione o cui ha partecipato, insieme ai Progetti in corso e ai report sui Viaggi Istituzionali dell’Associazione stessa).

Del Comitato di redazione attuale fanno parte: la sottoscritta (Direttore responsabile), Francesco Codispoti, Federico Petrozzi, Sonia Ieraci e Francesca Sena. Fiorella Tosca è alla segreteria di redazione e il progetto grafico è di Giulia Giannarini.

Ogni numero è consultabile sia nella versione elettronica .pdf che in quella sfogliabile, sia dalla home page, sia andando direttamente su questa pagina dedicata.

In calce, nelle foto, il sommario dei primi 5 numeri.

Buona lettura a tutti e … contiamo sul vostro aiuto per diffondere, sia la Rivista che i nostri progetti. Grazie!