English
Italiano

The Heritage of Tibet News – 83/2022

E’ stata pubblicata  la Newsletter N.83 – The Heritage of Tibet che fornisce, in dettaglio, molteplici aggiornamenti e temi centrali sulla complessa situazione della civiltà e cultura tibetana. Con particolare attenzione alla figura di Sua Santità il Dalai Lama, ai grandi Maestri del buddismo tibetano e agli attuali eventi che riguardano la situazione del Tibet.

La Rivista, sin dal 2015, ha cadenza mensile e, da quando il progetto “L’Eredità del Tibet – The Heritage of Tibet” si è costituito in Associazione, ne è divenuto anche lo strumento comunicativo. Ne diamo notizia su questo sito a partire dal n. 70.

I due Autori – Piero Verni e Giampietro Mattolin – sono la migliore garanzia per l’accuratezza delle informazioni perché condividono conoscenza profonda delle tematiche storiche, religiose, filosofiche e iconografiche del Tibet e un inesausto amore per questo straordinario Paese. In particolare il giornalista Piero Verni, già presidente dell’Associazione Italia Tibet sin dai primi anni della sua fondazione, è profondo conoscitore delle civiltà orientali e delle culture himalayane e il fotografo e viaggiatore Giampietro Mattolin ha fissato nelle immagini Popoli e paesi di tutto il Mondo.

Da questo link si può accedere a tutti i Numeri di questo contributo davvero prezioso e speciale alla conoscenza del Tibet.

In questo numero 83 sono presenti:

  • una ricca Agenda che riguarda, in ordine temporale: L’Assemblea dell’Associazione Italia Tibet a Rimini, in presenza dopo 3 anni di collegamenti da remoto, per il rinnovo delle cariche direttive. Claudio Cardelli è stato confermato Presidente mentre la vicepresidenza è stata affidata a Tsangpo Tulku. Sono inoltre stati eletti i consiglieri nelle persone di Günther Cologna, Marilia Bellaterra, Alessandro Groppo Conte, Nicola Missiani, Elio Marini, Giovanni Ribaldone (14-15/05); il Videomessaggio di Sua Santità il Dalai Lama in occasione del Vesak, la ricorrenza che ricorda la nascita, il raggiungimento dell’Illuminazione e l’entrata nel parinirvana del Buddha Sakyamuni (16/05); la presentazione a Sua Santità dell’Offerta di Lunga vita da parte dei membri della tradizione Sakya del Buddhismo vajrayana (25/05); l’incontro cui il Dalai Lama ha partecipato per lanciare il “Grande Dizionario Tibetano Monlam”. Tra gli ospiti c’erano il 41°, il 42°, il 43° Sakya Trizin, Menri Trizin Rinpoche (il Capo della tradizione Bön), e membri dell’Amministrazione Centrale Tibetana (25/05); l’incontro a Barcellona dei delegati di oltre 70 gruppi internazionali di sostegno al Tibet (provenienti da Asia, Europa, Americhe, Africa) (27-29/05).
  • per la sezione “Appuntamenti” gli eventi in programma: 1) Presso il “Centro di Studi Tibetani Mandala”: “Vesak 2022. All’insegna della pace e dell’Arte”; “Il Bardo del divenire. Il Bardo della Realtà”. 2) Presso l’Istituto Lama Tzong Khapa: “Giorno di Saka Dawa”; Lam Rim Chenmo. Il grande trattato sugli Stadi del sentiero dell’Illuminazione di Lama Tzong Khapa”. 3) presso il Centro Thupten Changchup Ling: “Thupten Changchupling. Saka Dawa Duchen”; “Vajrayoghini Tsog”.
  • descrizione attenta di uno dei padiglioni collaterali della Biennale di Venezia, il Padiglione Nepal con le opere di Tsherin Sherpa.
  • Un messaggio di Piero Verni, autore del Libro “Il Sorriso e la saggezza – Dalai Lama biografia autorizzata”
  • Arricchiscono questo numero per la sezione L’angolo del Libro, del Documentario e del Film la recensione di: William M. McGovern, “Viaggio segreto a Lhasa”, Italia 2020;
  • E non ultimo, per la sezione “Il Dalai Lama ci Parla” le interessanti  riflessione sulla Pace e sul Disarmo, tratte da: “Una rivoluzione per la Pace”, Italia, 1999.

Concludono il numero  gli aggiornamenti su alcune delle tante ed interessanti pubblicazioni degli Autori. Oltre ad aggiornamenti sull’Associazione ” L’Eredità del Tibet-The Heritage of Tibet”, ora anche con una propria pagina su facebook.

Condividi: